marți, mai 19, 2009

Vi aspetto SABATO 23 all'Accademia e al centro La Strada!

Cari amici,

Vi invito a partecipare Sabato 23 Maggio 2009 alla presentazione del libro "Romeni d'Italia"-dell'antropologo Pietro Cingolani (unica data a Roma) e all'inaugurazione della prima libreria romena nella capitale, nel centro commerciale La Strada. Sarà presente l'autore, Pietro Cingolani. In allegato gli inviti e le presentazioni dell'autore e del libro.



AMBASCIATA DI ROMANIA ACCADEMIA DI ROMANIA



EDIZIONI DEL MULINO

Hanno il piacere di invitarLa alla presentazione del libro:

ROMENI D’ITALIA

Sabato 23 maggio 2009 ore 11,00 all’Accademia di Romania di Roma

Piazza Josè de San Martin, 1

Interveranno:

S.E. Răzvan RUSU- Ambasciatore della Romania in Italia

Antonio RICCI- Dossier Statistico Caritas/ Migrantes

Fabrizio PERONACI- Capo servizio Cronaca di Roma - Corriere della Sera

Con la partecipazione di Pietro CINGOLANI, antropologo, autore del libro

Moderatore: Miruna CAJVANEANU, giornalista

Con l’occasione, sarà presente e canterà un brano del repertorio folkloristico della Bucovina la solista Steluţa FLORISTEAN, in costume tradizionale romeno

E con la partecipazione di esponenti della comunità romena in Italia: pr. Augustin GHEORGHIU rappresentante di SE Vescovo SILUAN, Monica JELER- ricercatrice, sociologo ENAIP, Costică NORU- imprenditore e responsabile CNA WORLD, Bogdan Ursu- pittore, studenti romeni dell’Università Spiru Haret- Italia



(Per info: +39 3294937792)



-----------------------------------------------------------------------------------------------------



LIBRARIA “Mihai Eminescu”- Centro Commerciale LA STRADA



Hanno il piacere di invitarLa all’inaugurazione della prima libreria romena in Italia

con la presentazione del libro:



ROMENI D’ITALIA

Sabato 23 maggio 2009 ore 17,00 al Centro Commerciale LA STRADA

(Via Circonvallazione Nomentana 530 - a 200 m dalla Stazione M TIBURTINA FS)



Con la partecipazione di Pietro CINGOLANI, antropologo, autore del libro

e Monica JELER- sociologo ENAIP

Presentazione: Miruna CAJVANEANU, giornalista

In seguito: RECITAL di musica folkloristica romena della BUCOVINA sostenuto dalla solista STELUTA FLORISTEAN

E con la partecipazione di esponenti della comunità romena in Italia: pr. Augustin GHEORGHIU rappresentante di SE Vescovo SILUAN, Costică NORU- imprenditore e responsabile CNA WORLD, studenti romeni in Italia

Segue buffet prodotti tipici romeni



(Per info: +39 329 4 93 77 92)


--------------------------------------------------------------------------------------------------

Pietro Cingolani (1979) è docente di Antropologia all’Università del Piemonte Orientale e assegnista di ricerca all’Università di Torino. Da anni svolge ricerche antropologiche sull’immigrazione romena in Europa, con particolare attenzione alle pratiche transnazionali e agli aspetti socio-culturali. Dal 2003 collabora con FIERI (Forum Internazionale ed Europeo di Ricerche sull’Immigrazione), per conto del quale ha partecipato a diverse ricerce nazionali ed internazionali.

Come giovane ricercatore è incluso nell’IMISCOE, l'unico Network di Eccellenza riconosciuto dalla Commissione Europea nel settore “Migrazione, immigrazione e multiculturalismo come sfida per la conoscenza delle società contemporanee”.

Nel 2003 ha vinto il premio OPTIME, assegnato dall’Università di Torino e dall’Unione industriale ai migliori laureati torinesi dell’anno. Nel 2006, con il suo lavoro sui nigeriani a Torino, ha vinto l’VIII edizione del premio nazionale Luciana Sassatelli, assegnato alla migliore tesi italiana o straniera intorno al tema dell’immigrazione in Italia.

Suoi articoli sono stati pubblicati da diverse case editrici italiane (Carocci, Einaudi, Franco Angeli, l’Harmattan Italia, Il Mulino). In Romania, nel 2006, ha scritto l’introduzione e ha curato la pubblicazione del numero monografico della rivista Societatea reala, dedicata alla migrazione romena in Italia e ha scritto un saggio per il volume in pubblicazione Sociologia migraţiei. Teorii şi studii de caz româneşti, Polirom.


ROMENI d'ITALIA- descrizione volume

I migranti romeni costituiscono in Italia la principale comunità straniera. Nonostante la sovraesposizione mediatica e le strumentalizzazioni politiche di cui a volte è stata oggetto, su di essa mancavano finora analisi approfondite. Questo libro viene a colmare tale lacuna, ricostruendo la vicenda esemplare di Marginea, un paese rurale della Moldavia romena, che ha conosciuto dopo il 1989 un vero e proprio esodo della popolazione. Ne emergono diversi aspetti cruciali che consentono di comprendere meglio la situazione attuale: le condizioni di vita e la mobilità durante il socialismo, i legami familiari, la posizione delle donne, le caratteristiche dell'insediamento urbano, le relazioni lavorative, il ruolo delle istituzioni religiose. Il lettore entra così in un fitto reticolo di legami e memorie che collegano l'Italia alla Romania, e che restituiscono anche un'immagine inedita del nostro paese, visto attraverso gli occhi di questi nuovi concittadini

Con la speranza d'incontrarci alla presentazione,

Distinti saluti,

Miruna Cajvaneanu
Curatrice dell'evento

7 comentarii:

Anonim spunea...
Acest comentariu a fost eliminat de administratorul blogului.
Miruna spunea...

1- Su questo blog non sono ammessi insulti. Si possono esprimere giudizi negativi o polemici, ma è richiesto un minimo di educazione. Se pensi di poter rifare il commento in maniera educata- escludento cioè gli insulti gratuiti, non sarà cancellato.
2- Ti suggerisco di leggere il libro prima di commentare

Anonim spunea...

GLI INSULTI NON C'ERANO

COMPLIMENTI PER LA CENSURA !!!

(continua a parlare del REGIME comunista)

bagatorudesama

Miruna spunea...

Recupererò il commento per riportare l'insulto. E t'invito a leggere il libro e poi magari fare un commento in merito, visto che di questo si tratta nel mio post.

Anonim spunea...

Si, probabilmente lo e

Anonim spunea...

good start

Daniela N spunea...

Buna! As vrea sa stiu daca se fac livrari on-line de la Libraria Eminescu din Centrul comercial "La Strada". Va multumesc!